Genesi del progetto Vini d'Altura

La transumanza del vino, ovvero la magia dell’affinamento in montagna.

 

Aria purissima, vette innevate e condizioni climatiche estreme. Sono alcuni degli elementi che ci spingono ad andare per montagne; ad amarle soprattutto in inverno, quando il paesaggio si colora di un bianco intenso e di una maestosa inaccessibilità.

È il quadro in cui si compie l’originale tecnica di affinamento in bottiglia dei vini che abbiamo sviluppato.

Ispirati da un’antica tradizione pastorale, spinti dalla passione e grazie ad alcune soluzioni tecniche perfezionate nel tempo, siamo riusciti a realizzare il nostro sogno.

Il vino, si sa, è materia viva e interagisce con l’ambiente in cui vive. Noi dal 2016, nel quadro di una convenzione che stipuliamo con  i produttori, selezioniamo i vini con le nostre aziende partner e in autunno li portiamo a 2000 mslm, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Ospitiamo le bottiglie in idonee cantine mobili da noi progettate, per tutto l’inverno, sotto la neve.

Lassù, i parametri microclimatici, la purezza dell’aria e l’interazione con il particolarissimo substrato minerale innescano specifici processi chimico-fisici che conferiscono ai nostri vini le inconfondibili note balsamiche e minerali, accentuata freschezza e una stupefacente persistenza, insomma sono diventati Vini d’Altura.

Al disgelo estivo, quando estese fioriture colorano le praterie, le riportiamo a valle: il vino è trasformato, rinvigorito dall’esperienza in alta quota.

Le tappe principali, anno per anno.

I momenti chiave della nostra storia.

2017

Le prime degustazioni nei rifugi del Gran Sasso.

Tre eventi aperti al pubblico, con la partecipazione delle aziende produttrici. Solamente 36 bottiglie… ma fin dai primi assaggi, è apparsa evidente la trasformazione dei vini. È stato in quei giorni, grazie anche all’incoraggiamento di molti, che abbiamo cominciato a credere fortemente nel progetto.

2018

La registrazione del marchio Vini d’Altura.

Realizziamo anche il noto packaging che ci rende inconfondibili tra le decine di migliaia di altri prodotti.
Inizia la collaborazione con 4 aziende vinicole abruzzesi e la produzione passa da 36 a 600 bottiglie.
Prima partecipazione al Vinitaly.

2019

Primo anno di presenza sul mercato.

Si comincia a parlare di noi e le richieste aumentano. C’è chi ci paragona a chi affina i propri vini sotto il mare, nelle miniere, nelle anfore… ma le caratteristiche dei Vini d’Altura sono inconfondibili. Si consolida la partnership con l’Azienda Biagi e si realizzano i primi eventi in Italia e all’estero.

2020

La pandemia non ci scoraggia, anzi.

Il 2020 è l’anno delle scelte coraggiose: il ventaglio delle sperimentazioni e delle collaborazioni si allarga a tutto il territorio nazionale e prendono forma nuove idee di business. Vengono affinate 1200 bottiglie destinate alla vendita e vengono sperimentati con successo ulteriori 70 vini di 20 aziende.

©2020 Pendeche Srl | Vini d’Altura®

Tutti i diritti riservati

Vini d’Altura® e Transumante® sono marchi registrati di Pendeche Srl
Contrada Torrito 26 | 64046 Montorio al Vomano (Te) | Abruzzo, Italy
N. Rea TE-167332 | P.Iva 01958370676

info@pendeche.com | +39 334.9461156